Cerca

Farsa continua

Ignazio Marino: "Dimissioni, mi chiedete di ripensarci e non vi deluderò"

Ignazio Marino

Ignazio Marino, farsa continua. In piazza, sotto la statua del Marco Aurelio, la folla dei fan del sindaco chirurgo gli chiede di ripensarci, di rimanere al suo posto. E il sindaco che fa? Si incolla alla poltrona: "Mi chiedete di ripensarci e non vi deluderò - ha detto -. Questa piazza mi dà il coraggio e la determinazione per andare avanti. La democrazia - ha aggiunto - non si esercita in stanze chiuse. Dobbiamo chiedere un confronto a tutti gli eletti". Frasi che confermano le volontà del sindaco, ossia andare in aula per verificare se esistono le condizioni per ritirare le dimissioni (ha tempo fino al 2 novembre). Marino, dunque, potrebbe non mollare il Campidoglio. Un contesto grottesco, surreale, nel quale comincia a farsi strada l'ipotesi dell'espulsione dal Pd, la misura drastica alla quale starebbe pensando il premier nonché segretario, Matteo Renzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lureal1913

    26 Ottobre 2015 - 11:11

    caro marino,ma hai gia' deluso!

    Report

    Rispondi

  • marioangelopace

    25 Ottobre 2015 - 18:06

    chi se l'aspettava, pensa un po'...

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    25 Ottobre 2015 - 17:05

    Si bravo continua così sei tu che sei stato votato sindaco. Boh sembra una buona interpretazione del film: scemo più scemo.

    Report

    Rispondi

  • MOSTRAZZI

    25 Ottobre 2015 - 16:04

    Marino deve restare. I romani non devono subire l'arroganza della partitocrazia e del signor Bergoglio.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog