Cerca

Il dopo Marino

Roma, scelto il nuovo commissario: è il prefetto di Milano Franco Tronca

Roma, scelto il nuovo commissario: è il prefetto di Milano Franco Tronca

È l'attuale prefetto di Milano, Franco Tronca, l’uomo scelto per guidare come commissario il Comune di Roma dopo lo scioglimento del Consiglio comunale. Una scelta che vuole rappresentare un chiaro segnale in vista del Giubileo, perché l'evento possa avere la stessa riuscita dell'Expo, come auspicato dal premier Matteo Renzi intervistato da Bruno Vespa poche ore dopo la decadenza del sindaco Ignazio Marino

Via al "dream team" - Comincia così il periodo di transizione che accompagnerà i romani alle urne anticipate, previste tra la primavera e l'autunno 2016. Il premier ha già annunciato l'intenzione di formare un "dream team" di assessori tecnici "di altissimo profilo" per gestire le emergenze in corso e quelle che verranno, legate all'affluenza di pellegrini e turisti per l'Anno Santo. 

"Orgoglioso e felice": il ritratto - A botta calda Tronca si è detto "orgoglioso e felice". Nato a Palermo il 31 agosto 1952, è un grande esperto di sicurezza pubblica, mediazione sociale, immigrazione e gestione di emergenze. A Milano è famoso soprattutto per il pugno duro usato contro gli scioperi dei trasporti pubblici soprattutto durante il periodo dell'Expo in cui non ha lesinato sulle precettazioni. Come riporta la biografia sul sito del Viminale, dopo le due lauree nel 1975 a Pisa in Giurisprudenza e Storia è entrato in Polizia nel 1977, iniziando a Varese per poi passare nel 1979 alla prefettura di Milano, come capo della segreteria del prefetto, vicecapo di gabinetto, capo di gabinetto e, infine, viceprefetto vicario di Milano nel luglio 2000. Dal 2003 al 2006 è prefetto di Lucca, fino al 2008 a Brescia e dal 2008 capo del dipartimento dei vigili del fuoco fino a tornare a Milano, come prefetto nel 2013. Non possono tornare alla mente le parole, freschissime, del commissario anti-corruzione Raffaele Cantone secondo cui Roma è corrotta e non ha gli anticorpi per reagire, a differenza di Milano. La scelta del "milanese" Tronca sembra andare in questa direzione. 




Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • petrosino63

    04 Gennaio 2016 - 09:09

    Marino ha fatto di Roma una pattumiera sporcizia da pertutto, buche con strade impraticabili viene cacciato e arriva un commissario, che non glie ne frega niente di Roma, peggio di Marino allora, a che gioco giochiamo, politici icapaci e buffoni, alle prossime elezioni vi manderemo tutti a casa

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    31 Ottobre 2015 - 18:06

    Speriamo che abbia perso un po' di "sicilianità", altrimenti, a giudicare da come viene amministrata la Sicilia, Roma diventa Addis Abeba. Come dice Cantone, Milano ha gli anticorpi, Roma no... Comunque, buon lavoro a Tronca: ci sarà da "troncare" parecchio. Ahahah.

    Report

    Rispondi

  • ValeryMonaco

    31 Ottobre 2015 - 17:05

    Milanese? Ma se è di Palermo. Prefetto nato a nord dell'Appennino? Wanted!

    Report

    Rispondi

  • machete883

    31 Ottobre 2015 - 12:12

    milanese nato a palermo ?????????????????????? te pareva !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog