Cerca

In campo

Giorgia Meloni sulla candidatura a sindaco di Roma: "Non lo escludo"

Giorgia Meloni

"Non c'è nulla di deciso ma non escludo nulla. Vorrei per Roma una coalizione forte capace di vincere", così Giorgia Meloni a proposito della possibilità di candidarsi a sindaco di Roma. La leader di Fratelli d'Italia, intervistata da Il Giorno, ribadisce che Alfio Marchini non sarà il candidato proposto dal nuovo centrodestra: "Marchini non resta un'opzione possibile. Nel vertice con Berlusconi e Salvini abbiamo stabilito che la coalizione è una priorità: quindi si devono escludere candidati come lui che dividono". La Meloni dunque, forse per la prima volta in maniera così esplicita, lascia intendere di essere pronta alla scalata al Campidoglio. E forse - dopo diversi "no", più o meno convinti - è stato proprio il consenso popolare di cui gode a far cambiare rotta all'ex ministro: da settimane, infatti, è in cima ai sondaggi sui candidati più "graditi" per la capitale. A livello nazionale invece ha fatto sapere che aspetterà le elezioni amministrative per stabilire chi, "pesando di più elettoralmente", terrà la guida della lista unica nella coalizione. "Mi ritroverei volentieri in una coalizione la cui guida fosse individuata dai cittadini e non dai leader di partito", conclude l'onorevole a proposito dell'ipotesi Matteo Salvini alla guida del centrodestra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Al-dente

    25 Novembre 2015 - 15:03

    Sarebbe perfetta come Sindaco. Finalmente una romana vera! Ci hanno rifilato di tutto, baresi, e ultimo un Genovese. Roma è dei romani e non degli estranei.

    Report

    Rispondi

  • cane sciolto

    20 Novembre 2015 - 23:11

    io sinceramente ho fiducia anzi molta fiducia nella Meloni.

    Report

    Rispondi

  • pedrumonterasu

    20 Novembre 2015 - 19:07

    La Meloni e il sindaco giusto per Roma.

    Report

    Rispondi

  • kufu

    20 Novembre 2015 - 10:10

    Se una volta Sindaco, Giorgetta riuscisse a riparare parte dei danni fatti a Roma dal suo ex alleato di partito, er barese, alla seconda candidatura potrei votarla.

    Report

    Rispondi

blog