Cerca

Satira

Donald Trump si è preso a cuore la campagna di Giachetti a Roma

Donald Trump

Enemies, nemici, big hello, ciaone. My hearth is full of rage, in italiano il mio cuore è pieno de arabbia, rabia, rapia, how do you say?, boh, ok, vabbè se semio intesi. Ero stato minimissimamente proud of you italians, fiero de voi italiani, when you kicked Ingazio Marino’s ass, quando avete preso a calcio in culo a Ingazio Marino to send him home, pe' rispedillo a casa da quer comune de Roma, that he was destroying, che stava a distrugge.

And then? E doppo? Then I told to myself, dopppo (forse ce vonno tre "p", no due) io me dicevo: averanno capito che a governare nun ce deveno stare gli invertebrati. Averanno inteso that Rome needs, che a Roma abbisogna uno co' la spina dorsale rittissima, er pugno de fero, una volontà sovrumana de pija' la città e aribbartalla senza fasse spaventare da nisuno. Senza interessi de partito, de cariera personale, de coruzione, senza timore de delinquenza de tutti li tipi soprattutto quella organizzata, come per esempio la dinastia gitana Casa De Monica. Ce vorei io to make Rome great again. No Robert Jackets, Robberto Giacchetti, molle come l'oro quando lo fondo per preparare er tè alle cinque er pomeriggio. I can't believe it, nun ce posso pensa'.

Appena ha detto che correrà a le primarie der Partito Democrattico, Demosvastico, how do you say?, come se dice?, il suo profilo Facebook se è riempito de tifosi che tifeno manco fossi io, cioè The King, The Wrestler, The Boss, The Best.

Giacchetto a Piazza Pulita ha detto che nun se voleva candida' ma dopppo: "M'ha fatto cambiare idea il fatto che non ho visto una corsa. Sembrava che Roma fosse Calimero, uno schifo da evitare". Che è ciò che è, ma er punto è: chi ce l'ha ridotta? Giachetto, who was there before Tronca, chi ce stava prima de Tronca? Ingazio Marino, der Partito Demospastico come te.

Come Partito Demostrastico ce avete pure la faccia de ripresentavve, tra l'artro co' la stessa antifona de cavolate? "Quando ho visto il dibattito sul guano sul Lungotevere ho pensato a abitanti di Corviale, Tor Bella Monaca, che probabilmente avrebbero detto se ci togliete i tre quarti dei problemi che c'abbiamo quello del guano ce lo prendiamo volentieri". What the fuck are you saying, Giacchetto? Che cacchio stai a di', Giacchetto? You do the race, tu fai la gara de problemi de Roma, te metti a questiona', ma che vordì: mo chi abita sul Lungotevere deve pattinare su er guano e respira' quel tanfo perché a Tor Bella Monaca ce sono problemi più seri? E che la caca de ucelli è un problema piccolo?!? What do you have in the head?, cos'hai in testa?, the pine cones? Le pigne? Tu devi pensa' che risolverai tutti li probbelemi de Roma dar primo all'urtimo, dar centro alla periferia, otherwise I repeat: "Stay at home Giacchetto", stattene a casa. Abbi pietà pe' quella città tanto bella e massacherata proprio da er tuo partito. Ma che è? PD 2 - La vendetta? Ce vorei io pe' fa Roma great again.

(A cura di Gemma Gaetani)
Tratto da LiberoVeleno, l’inserto satirico ogni domenica in edicola con Libero

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog