Cerca

Corsa Capitale

Ecco il suo candidato. Ora è terremoto-Salvini: chi ha scelto, i risultati

Matteo Salvini

Quasi finite le primarie fai-da-te di Matteo Salvini per Roma. Il leader della Lega Nord, in una conferenza stampa a Montecitorio, ha fornito i primi dati a scrutinio ancora in corso. Il risultato però è delineato: "In ventiquattr'ore quasi 15mila persone sono uscite di casa per esprimere la loro opinione ed è qualcosa che deve servire a tutto il centro destra". In testa c'è Alfio Marchini (1.450 voti). Seguono Irene Pivetti (1.300), Francesco Storace (1.250) e Guido Bertolaso (1.050). "A metà dello spoglio nessun candidato arriva alla maggioranza - ha aggiunto Salvini - non dico tutti sullo stesso piano, ma ci sono poche percentuali di differenza". Sorprende comunque Bertolaso, fieramente osteggiato da Salvini, tanto che il segretario del Carroccio ha ammesso: "Evidentemente la sua proposta ha una sua dignità". Forte di questi dati, Salvini ha suonato la carica invocando le primarie: "I gazebo erano una roba nostra, non rappresenta tutti, ma dà un risultato". E ancora: "Fermiamoci un attimo e ragioniamo se non sia il caso di coinvolgere tutti i cittadini in una giornata di partecipazione e di scelta popolare", perché "così il centrodestra a Roma perde e fa il più grande regalo possibile a Matteo Renzi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • friskiez

    02 Marzo 2016 - 15:03

    15.000 persone a Roma rappresentano lo 0,5% dell'elettorato. Considerando che i due partiti più forti della capitale, FI e FdI, non hanno partecipato a queste false primarie non riesco a capirne la validità. Io se avessi votato lo avrei fatto per Bertolaso o la Meloni, così come decine di altre persone che conosco. Marchini a Roma nun lo vole nessuno, fa parte della casta da quando era un bebè...

    Report

    Rispondi

  • friskiez

    02 Marzo 2016 - 15:03

    15.000 persone a Roma rappresentano lo 0,5% dell'elettorato. Considerando che i due partiti più forti della capitale, FI e FdI, non hanno partecipato a queste false primarie non riesco a capirne la validità. Io se avessi votato lo avrei fatto per Bertolaso o la Meloni, così come decine di altre persone che conosco. Marchini a Roma nun lo vole nessuno, fa parte della casta da quando era un bebè...

    Report

    Rispondi

  • friskiez

    02 Marzo 2016 - 15:03

    15.000 persone a Roma rappresentano lo 0,5% dell'elettorato. Considerando che i due partiti più forti della capitale, FI e FdI, non hanno partecipato a queste false primarie non riesco a capirne la validità. Io se avessi votato lo avrei fatto per Bertolaso o la Meloni, così come decine di altre persone che conosco. Marchini a Roma nun lo vole nessuno, fa parte della casta da quando era un bebè...

    Report

    Rispondi

  • La cugina di Gheddafi

    01 Marzo 2016 - 12:12

    tuttavia, a ben vedere, Marchini ha sfiorato il 30% mentre la seconda arrivata Pivetti è sotto il 23%. Quindi un'indicazione abbastanza chiara c'è stata....ma forse non è stata quella che il lazzarone padano si attendeva, e quindi la si bypassa con nonchalance

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti