Cerca

Ma allora anche i grillini...

Lui è il nuovo portavoce della Raggi. Occhio al maxi-stipendio: le cifre

Teodoro Fulgione

Quello che vedete nella foto è Teodoro Fulgione, portavoce del sindaco di Roma, Virginia Raggi. Giornalista dell'Ansa, 42 anni, da 15 anni in forza all'agenzia di stampa di via della Dataria. Il suo compenso? Supera "di poco" i 100mila euro all'anno. Mica noccioline. Insomma, anche i pentastellati, in caso di bisogno, pagano - e per bene - quei giornalisti che usano definire "giornalai". Per dover di cronaca, si segnala che il lordo di mister Fulgione sarà comunque inferiore rispetto a quello dei suoi predecessori, impegnati con Ignazio Marino e Gianni Alemanno.

Fin dagli albori, Fulgione ha seguito il M5s, ma ci tiene a chiarire che "non sono un militante, ma un giornalista". Fu lui l'unico cronista a salire sul tetto di Montecitorio nel corso della celebre protesta di Alessandro Di Battista e colleghi. Nei fatti, Fulgione prende il posto di Augusto Rubei, portavoce della Raggi nel corso dell'ultima campagna elettorale e, nell'ultimo periodo, colpito dalle critiche di alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    12 Agosto 2016 - 23:11

    Rivoluzione Gattopardesca ?

    Report

    Rispondi

  • arwen

    11 Agosto 2016 - 09:09

    Strano che voi, che siete così avversi a Renzi, utilizziate nei confronti degli "avversari" gli stessi metodi. Ora, cosa vuol dire questo articolo? In poche parole, "guardate che anche loro sono come tutti gli altri....cioè ladri"...Bene, e questo dovrebbe farci stare tranquilli? E nella considerazione che dx e sx hanno rubato x anni, a chi il cittadino dovrebbe affidarsi? Nn c'è speranza? Mah....

    Report

    Rispondi

  • lupoclauss

    11 Agosto 2016 - 09:09

    La salita sul tetto gli è valsa 100 mila euro ! La mia salita sul solaio al massimo vale la pulizia del camino ... Lui evidentemente è più furbo di me. Viva l'italietta dei furbetti e dei furbastri , dei traditori e rinnegati, dei ladroni e ladruncoli. Tutti al muro li metterei insieme agli infiltrati e venduti al nemico. Scafisti di mare (marina militare) e scafisti di terra (coop, mafiosi e politicanti ) associazione a delinquere che sarebbe già stata debellata se avessimo parlamento e magistratura adeguati.

    Report

    Rispondi

  • encol

    11 Agosto 2016 - 09:09

    Davvero un gran bel mestiere quello di "portare la voce" altro che portare SACCHI DI CEMENTO-

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog