Cerca

Campidoglio

Golpe di Davide Casaleggio a Roma, commissiaria la Raggi con Colomban

Golpe di Davide Casaleggio a Roma, commissiaria la Raggi con Colomban

Se Andrea Mazzillo, neo assessore al Bilancio del Campidoglio, è stato scelto insieme a Virginia Raggi, Massimo Colomban, nuovo assessore alle Partecipate, è stato praticamente imposto da Davide Casaleggio con un colpo di mano. Imprenditore trevigiano che opera nel settore delle architetture monumentali, Colomban è un "uomo" di Gianroberto Casaleggio anche per il ruolo ricoperto nella Confapri, associazione che ha da sempre offerto una tribuna ai leader e agli eletti del Movimento 5 stelle organizzando convegni e dibatti.

E appunto sul sito Confapri si trova una biografia di Colomban, che ha fondato nel 1973, a 23 anni, il gruppo Permasteelisa, partendo da sei persone e portandolo a divenire, in meno di 20 anni, il primo gruppo al mondo negli involucri delle architetture monumentali. Nel 2002 il gruppo aveva un fatturato annuo di 1 miliardo di euro, 5.000 dipendenti, 40 società in 25 stati di 4 continenti e "mai un licenziamento o un giorno di sciopero". Dopo averlo quotato sia a Singapore sia a Milano, Colomban ha lasciato il timone del gruppo a 83 manager ai quali ha donato in stock option e azioni il 40% della holding.

"Ritornato in Italia con i propri capitali prodotti al 98% all'estero come imprenditore emigrante - si legge sul sito Confapri - Colomban acquista e restaura CastelBrando. Sviluppa una serie di iniziative immobiliari di pregio e sostiene i giovani imprenditori nella creazione di start up. Oggi è azionista e nel consiglio di amministrazione di diverse società innovative italiane". Colomban è inoltre console onorario in Veneto dell’Australia; è nel comitato mondiale dell’Usaf in Scott-IL, è stato comandante onorario di Aviano Usaf, nel board della Harvard University e docente al Politecnico Leonardo in Milano, oltre tenere lezioni al Mit, ad Harvard e in molte altre università italiane e internazionali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Garrotato

    30 Settembre 2016 - 17:05

    Imposto o no, se quel che c'è nel suo curriculum è vero, Colomban si direbbe proprio quel che ci vuole per Roma. Sempre che la Raggi non lo faccia fuori prima che cominci a lavorare... Ahahah.

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    30 Settembre 2016 - 16:04

    da ignorante lento a capire mi domando, se è tutto sto genio che ciazzecca con Roma.

    Report

    Rispondi

blog