Cerca

Crolla tutto

"Roma è morta, spostiamo la Capitale a Milano": la proposta choc

23
"Roma è morta, spostiamo la Capitale a Milano": la proposta choc

Una provocazione, una proposta, un'idea suggestiva. E se la Capitale non fosse più Roma, ma Milano?

La sparata parte da Acer, l'associazione dei costruttori romani che ha dedicato un intero numero della sua rivista interna a capire cosa è successo a Roma negli ultimi anni. Come riporta Il Tempo, si parla di una città addormentata, quasi morta, incapace di reagire agli eventi e, soprattutto, in capace di immaginare il suo futuro.

La rivista mette a confronto i pareri di imprenditori, architetti, esperti di urbanistica. Cosa rende oggi le due città così distanti tra loro?, ci si domanda. La bellezza di Roma, la sua storia, la cultura non si mettono in discussione, questo è ovvio. Ma una città è molto più dei suoi monumenti. E' vita, fermento, servizi, efficienza

Edoardo Bianchi, presidente dell' Acer, lo dice chiaro: "Noi abbiamo un sogno. Quello di una città che esca dal suo stato catatonico, si doti di una sua vision del futuro e su questa lavori e si impegni concretamente".

Soprattutto dopo Expo, il divario delle due appare incolmabile. E' vero, Milano è più piccola di Roma, più governabile, ma questo basta a giustificare l' incapacità di rendersi attrattiva anche per qualsiasi forma di investimento privato?

Secondo i costruttori, Milano da circa 20 anni è al centro di un processo di trasformazione urbana molto importante che riguarda soprattutto le aree ex industriali e fieristiche, ma anche le reti infrastrutturali. E Roma? Bloccata in decine di opere ferme. Da qui si capisce lo sconforto di chi pensa, progetta e costruisce. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francab

    22 Aprile 2017 - 10:10

    non e' cambiando sede che si migliorerebbero le cose, semmai Milano capitale degli stati del nord, o del buon vecchio lombardo-veneto

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    22 Aprile 2017 - 08:08

    Per carità, lasciamo la capitale a Roma... altrimenti neanche a Milano si lavorerà più. Ahahah.

    Report

    Rispondi

  • persico

    22 Aprile 2017 - 00:12

    Grazie ad alcuni costruttori abbiamo decina di appalti bloccati fatti non si sa con quale criterio e con quali soldi! Molto prima del sindaco attuale! Milano sta avanti sicuramente ma l'esempio di expo, il più grande flop degli ultimi anni non mi sembra che calzi molto! Sicuramente i costruttori hanno lavorato grazie a questo ma lo stato ci ha perso un sacco di soldi

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media