Cerca

Scoperta maxi frode a Roma

da 460 milioni di euro

Scoperta maxi frode a Roma
La truffa era assai ingegnosa e remunerativa. La banda vendeva telefonini cellulari comprati all'estero a prezzi concorrenziali ed evadendo l'Iva per una frode fiscale da 460 milioni di euro in tutto. Una cifra astronomica. Scoperte dalla Guardia di finanza di Roma, due persone sono state denunciate all'autorità giudiziaria per i reati di occultamento di scritture contabili e di emissione e utilizzazione di fatture false finalizzata alla frode fiscale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog