Cerca

Lazio, Alemanno apre a Casini

Candidato che piaccia all'Udc

Lazio, Alemanno apre a Casini
 Di nomi per il candidato della Pdl alle regionali del Lazio Alemanno non ne vuole fare: “Non ce l'ho, - spiega - e sarebbe il modo più semplice per bruciarlo», ma la priorità “è puntare ad allargare l' alleanza con l'Udc e quindi individuare un nome che vada bene anche a loro”. E, ancora: patti all'interno del Pdl, per un'alternanza tra ex An e ex Fi “non ci sono anche perché bisognerà tener conto della compensazione con altre Regioni”. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno rimanda a “prima di Natale la scelta definitiva del candidato Pdl alla presidenza della Regione Lazio”. Discorrendo con i giornalisti a margine del suo pellegrinaggio a Lourdes Alemanno sottolinea che la “priorità è l'alleanza con l'Udc, poi la validità della persona e un buon programma”. I timori per un candidato calato dall'alto? “Quello c'è sempre - ha detto - l'importante però è che la persona sia valida”. Prima di ogni decisione “dobbiamo completare i coordinamenti cittadini di Roma, provinciali e regionali, in questo modo avremo un 'tavolo’ per costruire un metodo per la scelta del candidato”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog