Cerca

Roma, abusò della nipotina

Nonno condannato a 4 anni

Roma, abusò della nipotina
È stato condannato a quattro anni e 8 mesi di reclusione per aver abusato della nipotina. Più di una volta il nonno di 55 anni ha molestato la bambina che gli veniva affidata alla fine di ogni settimana. E oggi il giudice dell'udienza preliminare, Luigi Fiasconaro, lo ha condannato senza concedergli alcuna attenuante. A sostenere l'accusa è stato il pubblico ministero Vincenzo Barba che nel giugno scorso aveva avviato un'inchiesta in seguito alla denuncia presentata dalla madre della bambina. La donna era stata chiamata a colloquio dalla preside della scuola frequentata dalla piccola. Quest'ultima si era confidata con due professoresse rivelando le morbose attenzioni subite da parte del nonno, emerse nei particolari più sconcertanti nel corso dell'indagine che ha portato al rinvio a giudizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roaldr

    21 Dicembre 2009 - 17:05

    gli strapperei i coglioni con un paio di tenaglie da maniscalco ben arrugginite, poi, se sopravvive, lo manderei in carcere, ma non qui da noi, bensì in uuno di quei posti dove i carcerati soffrono veramente...." se uno di voi dovesse dare scandalo a questi innocenti, sarebbe meglio si legasse una macina al collo, e si buttasse a mare..." (più o meno il senso era quello, anche a Gesù Cristo stavno sulle balle i pedofili!)

    Report

    Rispondi

  • vincenzomorlando

    21 Dicembre 2009 - 17:05

    ....solamente 4 anni e 8 mesi,che poi praticamente tra sconti vari,buona condotta ecc.ecc.,equivale forse a qualche mese di carcere,per quest'uomo infame e vile?in altri tempi,questa bestia,sarebbe stata condannata a morte mediante fucilazione alla schiena.Questi animali non meritano di vivere!!qualcuno vuole darmi torto anche su questo,o il mio è un agire da"fascista"?

    Report

    Rispondi

blog