Cerca

Denunciato playboy truffatore

Trentasette anni, adesca donne per arricchirsi

Denunciato playboy truffatore
Circuiva ingenue donne per arricchirsi. Un 37enne italiano è stato denunciato alla procura della Repubblica della di Citavecchia per insolvenza fraudolenta, appropriazione indebita e truffa, per un ammontare complessivo di oltre 150 mila euro.

L'uomo, dopo aver corteggiato la sua vittima e ottenuto fiducia, convinceva l’innamorata a costituire una società di capitali con quote ripartite al 50%. La donna, nel ruolo di amministratore unico, doveva garantire la disponibilità finanziaria necessaria per iniziare l'attività commerciale, con denaro contante o con prestiti dalle banche o da società di assicurazione o fidejussione.
A questo punto il truffatore falsificava le firme dell’inconsapevole fidanzata oppure si faceva delegare ad emettere assegni in nome e per conto della società. Con questo sistema il playboy ha acquistato negozi a Ladispoli, li ha arredati con i costosi macchinari e ha pagato i fornitori con assegni postdatati. Dopo qualche mese, però, prima che la società potesse iniziare l'attività commerciale, l'uomo rivendeva tutti i beni acquistati facendo ricadere ogni responsabilità sulla vittima.

Qualcosa però è andato storto lo scorso anno in una delle ultime truffe: una donna si è accorta delle reali intenzioni del seduttore e, piuttosto che fare scenate sentimentali, ha denunciato l’uomo. Secondo quanto accertato in seguito alla denuncia dai finanzieri di Ladispoli, l'inizio dell'attività illegale risale al 2007 quando l'uomo convinse la sua compagna a investire circa 115mila euro nel settore della ristorazione. Durante le indagini è risultata intestata alla società anche una Ferrari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog