Cerca

Roma, muore dopo il cesareo

Buone le condizioni dei neonati

Roma, muore dopo il cesareo
Forse un caso di mala sanità ha causato la morte di una donna 34enne, deceduta mercoledì pomeriggio nell'ospedale San Camillo di Roma in seguito a complicazioni del parto.
Poche ore prima del decesso, la donna aveva dato alla luce con un cesareo due gemelli. Dopo l’intervento però le sue condizioni sono peggiorate a causa di un’improvvisa emorragia interna.

Trasportata al vicino ospedale San Camillo, è in realtà giunta già priva di conoscenza e in stato di shock emorragico. Nonostante i tentativi dei medici di salvarle la vita, è deceduta intorno alle 16.
Le condizioni dei neonati risultano, da quanto si apprende, buone.

Renata Polverini
, neo-eletta Presidente della Regione Lazio, è intervenuta: «È inaccettabile che a Roma si muoia di parto. Poiché non mi sono ancora insediata non sono potuta intervenire direttamente con gli ispettori regionali. Ma ho parlato con il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, che invierà gli ispettori ministeriali in entrambe le strutture perché va chiarito cosa è successo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sarame

    08 Aprile 2010 - 16:04

    povera figlia non è riuscita neanche a conoscerli i suoi bambini .certo che messa a confronto con chi non li vuole e li butta al bagno è da farsi gelare il sangue

    Report

    Rispondi

blog