Cerca

Lite tra vicini sfocia in lotta con spade e mazze da baseball

Una donna e i suoi due inquilini sono stati aggrediti per essersi lamentati del volume troppo alto della tv

Lite tra vicini sfocia in lotta con spade e mazze da baseball
Loro stavano guardando un programma in televisione. La vicina di casa si è lamentata per il volume troppo alto. Questo gesto ha fatto scattare la lite terminata a colpi di mazza da baseball e di spada giapponese. Questo è quello che è successo nella tarda serata di ieri in un condominio di  via Montecarotto nella zona San Basilio a Roma. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della capitale.  

Secondo la ricostruzione dei militari, una donna di 28 anni e due uomini di 31 e 34 anni sono stati aggrediti da due vicini. Tutto è scattato quando la 28enne ha bussato alla porta dei vicini, un 24enne e un 26enne, per chiedere loro di abbassare il volume della televisione. I due hanno da subito minacciato la donna con una mazza da baseball e una spada ornamentale giapponese. L’arrivo  del convivente della donna, un algerino di 31 anni e di un altro inquilino, ha aggravato la situazione: i tre, infatti, sono stati colpiti con la mazza da baseball.

L’arrivo dei carabinieri ha evitato il peggio. I militari sono riusciti a bloccare l’aggressore arrestandolo per lesioni personali aggravate. Il 24enne è stato invece denunciato per minacce e possesso ingiustificato di armi. Il convivente della 28enne è stato ricoverato all'ospedale Sandro Pertini e si trova ancora in prognosi riservata: l'algerino ha riportato delle fratture gravi. La donna e l’altro condomino, fortunatamente, hanno riportato solo delle lievi lesioni. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno sequestrato le spade giapponesi e la mazza da baseball.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog