Cerca

Roma: piste ciclabili in pessimo stato

La denuncia arriva dal Codacons che ha eseguito un sopralluogo nelle zone della Capitale. Ammassi di rifiuti renderebbero le piste pericolose

Roma: piste ciclabili in pessimo stato
Le piste ciclabili di Roma sono " in un completo stato di abbandono e versano in pessime condizioni". E' questa la denuncia del Codacons, in occasione del progetto relativo allo sbarco, in Largo Trionfale, della pista ciclabile di Viale delle Milizie e la proposta di una nuova disciplina del traffico, nel tratto Trionfale- Angelico, le due proposte avanzate dal XVII Municipio della Capitale.

Alla presentazione del progetto è stato infatti invitato anche il Codacons che ha effettuato, proprio in questi giorni, un accurato sopralluogo  lungo tutte le piste ciclabili di Roma, verificando lo stato fisico dei vari tragitti.
Secondo il Presidente Carlo Rienzi, "le piste rappresenterebbero in alcuni casi un pericolo serio per l'incolumità dei ciclisti".
In diversi punti, infatti, le piste risulterebbero completamente coperte da immondizia e "sporcizia di ogni genere". Rienzi ha anche aggiunto: "Lungo i vari tragitti giacciono rifiuti di grandi dimensioni che impediscono il passaggio agevole delle biciclette. E, addirittura, le piste ciclabili sono utilizzate come giaciglio dai senzatetto".

In sostanza, il Presidente ha anche lanciato un appello ai Comuni che, prima di pensare a nuovi progetti in Largo Trionfale, "dovrebbe preoccuparsi di rendere sicure e decorose le piste esistenti, effettuando operazioni di manutenzione e rimuovendo i rifiuti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog