Cerca

Fiumicino: catturato pitbull in aeroporto

L'animale, di grossa taglia, è stato ricercato per due giorni dalle unità cinofile che lo hanno preso solo questa mattina

Fiumicino: catturato pitbull in aeroporto
E' stato ricercato per ben due giorni lungo tutto il perimetro interno dell’aeroporto di Fiumicino fino a quando, questa mattina, è stato catturato, dopo che è stato avvistato nel corso delle continue ispezioni per garantire la sicurezza delle aree operative di manovra degli aerei. Il "protagonista" della singolare caccia allo scalo romano, durata 48 ore, è un pitbull nero, di razza, di grossa taglia, con una macchia bianca vicino agli occhi e una estesa, sempre bianca, sul petto. Gli uomini delle unità cinofile della Polaria della Quinta Zona, guidata dal questore Antonio del Greco, l'hanno preso questa mattina.

Le ricerche, dopo le segnalazioni, erano state attivate subito ad opera delle apposite squadre di cattura, in tutta l'area delle piste e delle piazzole, ma del cane, forse abbandonato o semplicemente entrato da uno dei varchi d'accesso, non c'era nemmeno l'ombra. Gli inseguimenti, che si erano interrotti nella serata di ieri, sono poi ripresi all'alba di oggi con esito più fortunato. Il pitbull è stato localizzato in una zona dello scalo, all'altezza del varco 3 e gli addomesticatori delle unità cinofile lo hanno catturato, con abilità, senza procurargli alcuno stress o spavento.

E' stato quindi condotto nei locali aeroportuali dell'Unità cinofila della Polizia e segnalato all'Autorità Veterinaria competente. Gli agenti di Polizia stanno cercando di risalire al proprietario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roberto19

    roberto19

    18 Agosto 2010 - 14:02

    Era scappato dal giardino della Brambilla dopo essere evaso da quello della Colò. Catturato ha dichiarato: “ Non ne potevo più! ”

    Report

    Rispondi

blog