Cerca

Ostia, accecato dalla gelosia aggredisce e rinchiude la fidanzata

Il 42enne ha trovato dei messaggi, indirizzati ad altri uomini, sul cellulare della compagna e ha perso la ragione. La donna è riuscita a fuggire

Ostia, accecato dalla gelosia aggredisce e rinchiude la fidanzata
Ha spiato il telefonino della fidanzata e, accecato dalla gelosia, ha completamente perso la testa, aggredendo la ragazza, arrivando persino a rinchiuderla. L'uomo, in preda alla follia più totale, si è poi lasciato andare a gesti autolesionistici, procurandosi ferite con forbici e coltelli. L'episodio è accaduto a Ostia.

Il cittadino rumeno, di 42 anni, è finito in manette con le accuse di lesioni e violenza privata. Una storia travagliata e turbolenta quella della coppia, costantemente minacciata dalla morbosa gelosia del compagno. Che si sarebbe potuta trasformare in tragedia nella tarda serata di ieri, quando, appena rincasata, la donna è stata vittima dell'ennesima scenata del compagno. Il 42enne aveva letto alcuni sms inviati dalla donna ad altri ragazzi e, offuscato dalla rabbia, l'avrebbe presa con forza per segregarla nell'abitazione.

Fortunatamente la fidanzata è riuscita a fuggire, allertando i soccorsi e chiamando aiuto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog