Cerca

Bulli pestano i compagni

"Vogliamo il cellulare"

Bulli pestano i compagni
Hanno aggredito con calci e pugni e poi rapinato di un telefono cellulare due loro coetanei nel parcheggio del centro commerciale Roma Est, alle porte della Capitale, in località Ponte di Nona: ma i carabinieri della radiomobile della compagnia di Tivoli li hanno colti sul fatto e li hanno arrestati. In manette sono finiti due ragazzini di 14 e 16 anni. I due baby-rapinatori hanno prima preso di mira un compagno, colpito con calci e pugni, poi hanno aggredito anche l'amico della vittima, accorso in suo aiuto. I militari, presenti sul luogo dell'aggressione, hanno immediatamente bloccato i due bulli e li hanno condotti nel centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli.
I due ragazzi dovranno ora rispondere di rapina e lesioni personali. Le due vittime, che hanno riportatoalcuen lesioni al volto, sono state soccorse e trasportate al pronto soccorso dell'ospedale 'San Giovanni Evangelista' di Tivoli: sono state giudicate guaribili in cinque e sette giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog