Cerca

Maresciallo uccide figlia e si suicida

La vittima avea 16 anni. Ferita anche la sorella. La tragedia si è consumata nella loro casa a Subiaco, vicino a Roma

Maresciallo uccide figlia e si suicida
Un maresciallo dei carabinieri ha ucciso la figlia 16enne con un colpo della pistola di ordinanza. Ha poi rivolto l'arma verso di sè e si è suicidato. È successo verso le 18,30 del 4 novembre nella casa del militare in via XX settembre a Subiaco, vicino a Roma. L'uomo ha anche ferito a una gambe e all'addome l'altra figlia di 14 anni che è stata trasportata all'ospedale della cittadina. Le sue condizioni non sono gravi.

Secondo i carabinieri  del nucleo operativo di Frascati, interventui sul luogo dell'accaduto, Il mareschiallo ha prima sparato a morte una figlia, ha poi ferito la seconda e si, infine, ucciso. Presente anche il comandante provinciale di Roma, il colonnello Maurizio Mezzavilla. Da chiarire ancora le cause del disperato gesto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog