Cerca

Domani a Garbatella il libro-inchiesta che fa tremare la Giunta Alemanno

La giornalista di Libero, Nicoletta Orlandi Posti, mette a nudo gli errori di tre anni di governo nella Capitale

Domani a Garbatella il libro-inchiesta che fa tremare la Giunta Alemanno
Domani pomeriggio (ore 18.30) la giornalista di Libero, Nicoletta Orlandi Posti, presenterà in via Magnaghi, alla Garbatella, un libro-inchiesta sui tre anni di giunta Alemanno. Un testo, che con occhio critico, mette in evidenza la mancata rivoluzione capitolina promessa dall'attuale primo cittadino. Si va dallo scandalo Parentopoli alle colate di cemento; dalla desertificazione delle politiche culturali alla presenza in ruoli chiave di esponenti con un passato nell’estrema destra eversiva; dalle politiche d’espulsione ed emarginazione dei rom a un’emergenza casa che ad oggi coinvolge settemila famiglie. 
De "Il Sacco di Roma", questo il titolo del libro edito da Editori Riuniti, parleranno insieme all'autrice: il giornalista del Corriere della Sera, Paolo Brogi; la giornalista di Repubblica, Giovanna Vitale; l'ex assessore alla Cultura del Comune di Roma, Renato Nicolini; il consigliere provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà, Gianluca Peciola; il direttore di Loop, Luciano Ummarino e l'occupante dell'ex Cinema Palazzo, Guido Farinelli. Per informazioni sull'evento: 
Info Casetta Rossa:
www.casettarossa.org
06/97848488

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • just69

    08 Giugno 2011 - 20:08

    Io, invece, sono un cittadino mediamente soddisfatto del sindaco Alemanno...soprattutto se mi regolo secondo il motto "Poco se lo considero, molto se lo confronto (coi suoi predecessori)".

    Report

    Rispondi

  • Gil17

    07 Giugno 2011 - 20:08

    Nulla di personale, ma tanta tanta delusione! Non era necessario un libro per decretare il fallimento di una gestione che tutti noi di centro destra speravamo diversa, innovativa, energica, popolare e credibile. Nulla di tutto questo. Purtroppo vedo il sindaco di Roma ogni giorno più infognato in logiche che non hanno nulla a che fare con i problemi della Città contornato dai suoi uomini di bassissimo profilo messi a gestire i punti strategici della economia e dello sviluppo della città. Nessun progetto è ancora decollato ed il programma di interventi di 21 miliardi sà solo di presa in giro, dimostra incompetenza e assoluta incapacità di programmare e pianificare. Il problema della casa è sempre più acuto, per le infrastrutture una solo intervento da realizzare ossia il ponte tra Fiumicino ed Ostia, i trasporti un disastro totale, per non parlare dei rifiuti dove i cittadini sono costretti a fare la differenziata al contrario dei ristoranti ke versano migliaia di ton di indifferenziata

    Report

    Rispondi

blog