Cerca

Roma, ucciso 33enne in strada: era figlio di ex della Magliana

La sparatoria è avvenuta alle 9.30 nel quartiere Prati: la vittima aveva già subito un agguato a febbraio

Roma, ucciso 33enne in strada: era figlio di ex della Magliana
E' stato freddato con sette colpi di pistola in pieno giorno, mentre era fermo con l'auto al semaforo. Un vero e proprio agguato ha colpito un uomo di 33 anni, Flavio Simmi, martedì mattina alle 9.30 in via Grazioli, nel quartiere Prati a Roma. L'uomo, figlio di un presunto ex componente della banda della Magliana, era già stato gambizzato qualche mese fa in piazza del Monte di Pietà. Sul posto è subito intervenuta la Squadra Mobile di Roma. Dalle prime indiscrezioni trapelate, sembra che la vittima avesse alcuni precedenti per lesioni.

L'agguato -  Dalle prime indiscrezioni trapelate sembra che l'uomo fosse nella sua Ford Ka grigia, con una donna al fianco. Una moto si è avvicinata e sono partiti sette colpi di pistola: l'uomo ha cercato di sgusciare via dall'abitacolo, ma è rimasto con i piedi incastrati nell'auto e il corpo riverso sull'asfalto. Gli assassini sono fuggiti via. A febbraio, Flavio Simmi fu vittima di un altro agguato: 2 di otto colpi di pistola, lo colpirono davanti al negozio del padre, Claudio Simmi. Nel 1993, il padre della vittima venne coinvolto e poi prosciolto, nell' operazione Colosseo, perchè ritenuto collegato al nucleo storico della banda della Magliana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvit

    05 Luglio 2011 - 11:11

    Chissà cosa aveva fatto e a chi aveva rotto le nocciole nel cestino. Si ammazzano fra di loro?? bene, ma sicuramente per i famigliari, amici, uscira' che era un pezzo di pane, generoso, bravo e che non aveva mai fatto nulla contro il patrimonio o alla gente. Sono tutti santi quando si ammazzano fra loro. Chissà se e' stato un errore o cercavano proprio lui...

    Report

    Rispondi

blog