Cerca

Morta Fernanda Pivano

Importò la "Beat generation"

Morta Fernanda Pivano
All’età di 92 anni, è morta la scrittrice e giornalista Fernanda Pivano. Figura di rilievo nella scena culturale italiana, protagonista e testimone dei più interessanti fermenti letterari del secondo Novecento, è stata amica e complice di autori leggendari: a lei si deve la pubblicazione e la diffusione in Italia degli autori della cosiddetta Beat Generation.
Era nata a Genova il 18 luglio del 1917. Ancora adolescente, si trasferì con la famiglia a Torino, dove frequento il liceo classico “Massimo D’Azeglio”. Nel 1941 ottenne la laurea in Lettere con una tesi in letteratura americana sul capolavoro di Herman Melville, "Moby Dick", che fu premiata dal Centro di Studi Americani di Roma.
Nel 1943 pubblicò per Einaudi la sua prima traduzione, parziale, della "Spoon River Anthology" di Edgar Lee Masters, lavoro che segnò l’inizio della carriera letteraria sotto la guida di Cesare Pavese, già suo professore al liceo. Nello stesso anno si laureò in filosofia con Nicola Abbagnano, di cui fu in seguito assistente per diversi anni.
La Pivano aveva da poco compiuto 92 anni e oltre un mese fa aveva consegnato a Bompiani la seconda parte della sua autobiografia. I funerali avranno probabilmente luogo venerdì.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianfrius55

    19 Agosto 2009 - 18:06

    ....è stata una delle poche,grandi amiche di Fabrizio De Andre' che l'abbia sempre ammirato e seguito.Persona di grande spessore,simpatica e diretta...con Lei se ne va una delle ultime Grandi Signore del nostro tempo. Come per De Andre' grazie di essere esistita! Gianfranco

    Report

    Rispondi

  • enricosecondo

    18 Agosto 2009 - 21:09

    Se ne va una grande signora, una grande artista, una che la penna la sapeva usare. Mi dispiace veramente, una voce che doveva continuare a farsi sentire.

    Report

    Rispondi

blog