Cerca

Ballantini va alla Triennale

con 'le identità artefatte'

Ballantini va alla Triennale
Sarà inaugurata l’8 Ottobre, alla Triennale Bovisa di Milano, l’esposizione “Identità artefatte” di Dario Ballantini che, per la prima volta, ha trovato una sintesi tra i due aspetti professionali dei suoi 25 anni di attività. Sembra difficile immaginare il comico di Striscia la notizia con un pennello in mano. Eppure, l’imitatore del piccolo schermo descrive se stesso soprattutto come un pittore. La mostra, curata da Massimo Licinio ed ideata con la collaborazione di Emilio Banfi, offrirà al pubblico, per un mese intero, la possibilità di confrontarsi direttamente con l’artista con incontri e performance. Tutti i giovedì, a partire dalle ore 20, sarà possibile assistere dal vivo alle fase del trucco di alcune trasformazioni dell’attore di Striscia, mentre tutte le domeniche, dalle ore 17.00, Ballantini realizzerà un’opera pittorica davanti agli  occhi degli spettatori. I contributi saranno arricchiti dalla presenza di molti ‘vip’ nostrani, tra i quali: Antonio Ricci, Enrico Mentana, Lucio Dalla, Remo Girone, Ivano Fossati e Enrico Ruggeri. Una vera e propria contaminazione tra il mondo dell’arte pittorica e quello della televisione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog