Cerca

Il Piccolo principe in tribunale

È lotta sui diritti d'autore

Il Piccolo principe in tribunale
 E così anche il Piccolo principe finisce in tribunale. La vicenda scaturisce dalle lotte per i diritti d'autore, che procurano non pochi problemi alla Paramount che, oggi, vorrebbe realizzare un film sulle vicende del protagonista del romanzo di Antoine de Saint-Exupery.
La «Succession Saint-Exupery-d'Agay», detentrice dei diritti morali sull'opera dell'autore, aveva in progetto di cedere i diritti  de  "Il Piccolo Principe" per realizzare un film d'animazione a partire dal libro. Ma pochi mesi fa è arrivatauna diffida della Paramount che chiede il rispetto dei diritti cinematografici esclusivi acquistati dalla casa di produzione americana nel 1946 da Consuelo de Saint-Exupery (vedova di Antoine) in quanto "amministratrice della successione".

La vedova risultava all'epoca l'unica detentrice dei diritti d'autore, secondo un atto del Tribunale di New York che prendeva per veritiere le lettere presentate dalla moglie.
Di fronte alle rimostranze della Paramount, gli eredi di  Saint-Exupery hanno rivendicato il loro diritto morale e patrimoniale sull'eredità dello scrittore e  negato la legittimità della negoziazione fatta a suo tempo da Consuelo, accusando così la vedova di falso.
Probabile a questo punto un processo tra gli eredi e la Paramount.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog