Cerca

Scrittrice, morta la Bauman

Sopravvisse a ghetto Varsavia

Scrittrice, morta la Bauman
La scrittrice Janina Lewinson-Bauman, moglie del grande sociologo Zygmunt Bauman, è morta in Inghilterra, all'età di 83 anni. Ebrea polacca nata a Varsavia nel 1926, Janina Bauman ha vissuto la drammatica esperienza del ghetto di Varsavia. Laureata in scienze sociali e politiche, ha lavorato nell'industria cinematografica polacca, abbandonando la Polonia dopo le lotte studentesche del 1968 con il marito Zygmunt che del movimento studentesco era uno dei punti di riferimento. È autrice dei libri autobiografici «Inverno nel mattino. Una ragazza nel ghetto di Varsavia» (tradotto in italiano dall'editore Il Mulino, 1994) e «Un sogno di appartenenza. La mia vita nella Polonia del dopoguerra» (Il Mulino, 1997). In italiano è apparso anche il suo volume «Shoà» (Emi, 2005).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog