Cerca

Americani e cubani insieme per Hemingway

Firmato un accordo di collaborazione per salvare la casa dello scrittore

Americani e cubani insieme per Hemingway
Americani e cubani insieme per Ernest Hemingway. Le istituzioni culturali dei due paesi lavoreranno congiuntamente per salvare la casa in cui lo scrittore visse per oltre 20 anni e compose “Il Vecchio e il Mare”. Lo ha reso noto la fondazione “Finca Vigia”, che in un comunicato ufficiale, ha scritto che il presidente del Consiglio nazionale del patrimonio di Cuba, Margarita Ruiz, e i co-presidenti della fondazione di Boston, Jenny Phillips e Robert Vila, hanno firmato un accordo per proseguire una collaborazione cominciata nel 2002. Gli esperti in circa dieci hanni sono riusciti a recuperare più di tremila scritti del premio Nobel. Ma dal sito arriva un avvertimento: “La conservazione dei documenti e il restauro della villa devono partire immediatamente, altrimenti tutto andrà perso per sempre”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angeloparatico

    27 Gennaio 2010 - 10:10

    Pardon, non 'e vero che si sparo' li', ma nel Idaho, dove aveva un'altra casa. Dopo la fallita invasione della Baia dei Porci il governo cubano esproprio' agli Hemingway questa casa con tutto il suo contenuto.

    Report

    Rispondi

  • angeloparatico

    25 Gennaio 2010 - 11:11

    E' anche il posto dove, in preda alla depressione, si tiro' una fucilata al ventre, suicidandosi.

    Report

    Rispondi

blog