Cerca

E' morto Mister Nostalgia

Jim Harmon scrisse racconti di fantascienza e testi sulla radio e il cinema dell'età dell'oro

E' morto Mister Nostalgia
A 76 anni, è morto Jim Harmon, lo scrittore statunitense, autore di racconti di fantascienza e di libri sulla radio e il cinema. A interrompere la sua attività è stato un infarto che lo ha colpito mentre era nella sua casa di Los Angeles. La notizia è stata diffusa a funerali avvenuti.

Nato il 21 aprile 1933, Harmon esordì nella fantascienza con il racconto «The Smuggler» nel 1954. Per più di dieci anni continuò a scrivere testi fantascientifici per riviste specializzate. Come autore di fantascienza, l'autore scrisse un solo romanzo, «The Contested Earth», che risale al 1959 ma che è stato pubblicato solo nel 2007, per sua stessa volontà.

Lo scrittore ha sconfinato poi in altri generi, pubblicando una ventina di romanzi polizieschi e criminali, tra i quali «L'uomo che divenne maniaco», «Qui sorgeva Chicago» e «Guerra aerea». Come esperto di radio e di cinema, in particolare degli anni Quaranta e Cinquanta, scrisse «The Great Radio Heroes» (1967), che inaugurò un filone di rievocazione dell'età dell'oro radiofonica, che avrebbe contraddistito l'autore al punto di fargli guadagnare il soprannome di «Mister Nostalgia». Il successo fu tale che l'opera diede inizio a un genere definito esteso anche al cinema e alla televisione: tra le pubblicazioni ricordiamo «The Great Radio Comedians» (1970), «Jim Harmon's Nostalgia Catalogue» (1973), «The Great Movie Serials» (1973), «The Godzilla Book» (1986), «Radio and Premiums: A Guide to the History and Value of Radio and Tv Premiums» (1997) e «Radio Mystery and Adventure and Its Appearances in Film, Television and Other Media» (2003).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog