Cerca

"Gli avanzi di dio"

Dal 26 al 29 marzo alla Galleria Spirale Milano

"Gli avanzi di dio"
Dal 26 al 29 marzo, la Galleria Spirale Milano ospita la mostra “Gli avanzi di dio”, presentata in anteprima a collezionisti e investitori, nell’ambito di MiArt-Now, Fiera Internazionale d’Arte Moderna e Contemporanea. Tema e titolo sono fedelmente tratti dal libro “Daniel Spoerri gli avanzi di dio”, scritto da Matteo Maria Rondanelli.

Spoerri nasce a Galati in Romania nel 1930. Iniziatore e protagonista di quello che sarà il movimento artistico del “Nouveau Realisme” negli anni ’60, approfondisce la sua ricerca sull’eat-art grazie all’esperienza acquisita durante la direzione artistica del Restaurant Spoerri a Dusseldorf e realizzando i primi “quadri trappola” ottenuti incollando oggetti posti casualmente sulle tavole e posti verticalmente alla parete, cambiandone la prospettiva di lettura. Famose sono le sue “tableaux piege”, tavole imbandite sulle quali oltre ai piatti sono incollati gli oggetti dei commensali stessi, fusi e intrappolati per l’eternità. A partire da questo momento il suo lavoro sarà un susseguirsi di esperienze creative nelle quali dominerà la presenza di oggetti di uso comune uniti a diverse simbologie religiose, resti biologici e resti umani. Spoerri ricerca spasmodicamente l’anima delle cose e la sua concretizzazione.

Verranno inoltre esposte opere di Andy Warhol, Victor Vasarely, Emilio Vedova e Hans Hartung, ma anche “Archeologico n 2”, di Mimmo Rotella, opera già selezionata per la mostra New Realisme al Museo Reina Sofia di Madrid.


Per informazioni
Spirale Milano
Tel 02 8693279
info@spiralemilano.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    16 Marzo 2010 - 21:09

    La natura è bella perchè e varia ed anche le cose che non piacciono, se esistono,vuol dire che cè un perchè,quel perchè che solo Dio sa. Infine,Dio non ha mai scartato nulla perchè ogni cosa gli appartiene.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    16 Marzo 2010 - 21:09

    La natura è bella perchè e varia ed anche le cose che non piacciono, se esistono,vuol dire che cè un perchè,quel perchè che solo Dio sa. Infine,Dio non ha mai scartato nulla perchè ogni cosa gli appartiene.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    16 Marzo 2010 - 21:09

    La natura è bella perchè e varia ed anche le cose che non piacciono, se esistono,vuol dire che cè un perchè,quel perchè che solo Dio sa. Infine,Dio non ha mai scartato nulla perchè ogni cosa gli appartiene.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    16 Marzo 2010 - 21:09

    La natura è bella perchè e varia ed anche le cose che non piacciono, se esistono,vuol dire che cè un perchè,quel perchè che solo Dio sa. Infine,Dio non ha mai scartato nulla perchè ogni cosa gli appartiene.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog