Cerca

La Divina Commedia torna a vivere a Firenze

Quinta edizione di "All'improvviso Dante". Oltre 800 cantori rileggeranno il Sommo Poeta

La Divina Commedia torna a vivere a Firenze
Oltre ottocento piccoli Dante torneranno a cantare i versi del Sommo Poeta nelle vie e nei borghi storici fiorentini sabato 15 maggio.
In occasione della quinta edizione di "All'improvviso Dante, 100 Canti per Firenze", infatti, la Divina Commedia rivivrà grazie all'impegno di 863 cantori che, a partire dalle ore 15:30 dalla Stazione Santa Maria Novella di Firenze, rileggeranno tutti i canti dell'opera magna del poeta toscano.
Il progetto culturale, curato dall'Associazione Culter e realizzato grazie al contributo del Comune di Firenze e dell'Ente Cassa di Risparmio, è giunto alla sua quinta edizione e ha già registrato adesioni importanti: tra questi Arnoldo Foà, il sindaco di Firenze Matteo Renzi, lo scrittore Francesco Recami, Riccardo Marasco e il critico enogastronomico Leonardo Romanelli. Oltre a loro parteciperano all'evento anche i ragazzi delle scuole elementari e medie, gli studenti universitari, gruppi di architetti, insegnanti, pensionati, personalita' della cultura, del mondo istituzionale e dello spettacolo e infine delegazioni da diverse università europee.
Di particolare importanza la presenza di alcuni reparti dell'Ospedale Careggi e il Giardino di Bobolino.
Per quanto riguarda il programma, la manifestazione inizierà alle ore 15:30 alla biglietteria della Stazione Santa Maria Novella con il primo canto dell'Inferno.
Si prosegue alle 16:30 con i 33 canti dell'Inferno in Piazza Strozzi, per poi continuare alle 17:30 in Piazza della Repubblica con il Purgatorio. Conclusione alle 18:30 con il Paradiso in Piazza del Duomo. Alle 20 è prevista la suggestiva conclusione con la lettura corale da parte di tutti i cantori del 33/esimo Canto del Paradiso sul sagrato del Duomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog