Cerca

Ritrovati i resti di Caravaggio

La ricerca è partita dal cimitero di Porto Ercole, dove si suppone che Michelangelo Merisi sia stato sepolto nel 1610

Ritrovati i resti di Caravaggio
A quattro secoli dalla morte di Michelangelo Merisi, sono stati trovati i resti mortali del grande artista, meglio noto con il nome di  Caravaggio. E' questa la conclusione della ricerca presentata oggi al teatro Alighieri di Ravenna dal Comitato nazionale per la valorizzazione dei Beni storici culturali e ambientali.

La ricerca, coordinata dal professor Giorgio Gruppioni, era iniziata dal cimitero di Porto Ercole, in provincia di Grosseto, dove si suppone che Caravaggio fosse stato sepolto nel 1610. Gli scienziati dell'Università di Bologna, col supporto del Cedad (Centro di Datazione e Diagnostica) dell'Università del Salento e del Centro ricerche ambientali di Ravenna, hanno datato i campioni, escludendo quelli appartenenti a donne e bambini, con l'ausilio del Carbonio 14. Hanno poi verificato se nei frammenti compatibili ci fossero concentrazioni alte di piombo e mercurio, metalli contenuti nei colori utilizzati dai pittori dell'epoca, e confrontato il Dna con quello dei presunti discendenti di Merisi.

"Utilizzando stime prudenziali - ha spiegato Gruppioni - possiamo dire che sono all'85% i resti di Caravaggio". Lo storico Vinceti non ha dubbi: "La ricerca antropologica e le avanzate tecnologie della scienza fanno sì che i risultati messi a disposizione dello storico siano credibili e solidi quanto le testimonianze oculari dell'epoca".

lla fine della conferenza i frammenti ossei del pittore sono stati esposti in una teca all'ingresso del teatro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GerolamoCardano

    20 Giugno 2010 - 08:08

    Eppure questa notizia ha fatto il giro del mondo, dalla Cina (dove l'ho sentita a un telegiornale) agli Stati Uniti. Mi chiedo come si possa dar credito a simili storie, basta che si dica che c'e' la conferma di uno o piu' scienziati e tutti abboccano come dei boccaloni.

    Report

    Rispondi

  • saverio1

    18 Giugno 2010 - 19:07

    Di bufale ne ho sentite ma questa è la piu grossa.Ma chi sono quei fessi che ci credono?

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    17 Giugno 2010 - 16:04

    non ci credo, chissà quanta gente è stata sepolta in quel cimitero in questi 400 anni e poi non si è neanche sicuri che sia stato sepolto in quel cimitero lì. E gli "scienziati" avrebbero analizzato migliaia di resti mortali per trovare quelli supposti del caravaggio ? Ma va là !

    Report

    Rispondi

blog