Cerca

Mandela morto in un dipinto, polemiche in Sudafrica

Nel quadro di Yuill Damaso il leader della lotta all'apartheid è sdraiato su un lettino per la sua autopsia

Mandela morto in un dipinto, polemiche in Sudafrica
Polemiche in Sudafrica per un quadro in cui Nelson Mandela è raffigurato morto e su un lettino da autopsia. L’artista locale Yuill Damaso ha spiegato che la sua opera, esposta in una galleria di Johannesburg, vuole essere un tributo al leader della lotta all’apartheid, ma il partito di governo non ha gradito la rappresentazione di un Madiba "cadavere", considerata da molti africani un atto di stregoneria.

"Dura condanna" è stata espressa quindi dall’African National Congress, che ha parlato di "razzismo, cattivo gusto, mancanza di rispetto e affronto ai valori della società sudafricana. L'Anc è scioccato e condanna con forza il quadro intitolato Mandela morto". Damaso si è difeso escludendo qualsiasi intenzione denigratoria: "Ho voluto mostrare la carne e le ossa di Mandela per mostrare che è un uomo, come tutti noi, ha avuto grande influenza sul Paese e sul mondo, ma resta un uomo comune".

Il dipinto, ispirato a Lezione di anatomia del dottor Tulp di Rembrandt (1632), mostra Mandela sul tavolo dell’autopsia, mentre il giovane Nkosi Johnson, il bambino simbolo della lotta all’Aids, morto all’età di 12 anni, taglia la carne dell’ex presidente. All’esame assistono diverse personalità sudafricane, tra cui il premio Nobel per la Pace Desmond Tutu, il presidente Jacob Zuma, l’ex presidente Thabo Mbeki e il leader dell’opposizione Helen Zille.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog