Cerca

Milano, il mondo sociale di Gal Weinstein

Il giovane artista israeliano gioca con varie tecniche espressive per definire l'uomo contemporaneo

Milano, il mondo sociale di Gal Weinstein
Un israeliano a Milano? È Gal Weinstein che dal 17 settembre al 30 ottobre presenterà la sua personale alla galleria Riccardo Crespi del capoluogo lombardo. La mostra si chiama “Beside, Each, Other” e si snoda in un percorso vario di opere. Dalle sculture alle installazioni di dimensione ambientale, dai lavori bidimensionali ai video. Weinstein vuole così esprimere il carattere complesso e ambivalente di ogni manifestazione sociale.

Al piano inferiore della galleria sarà esposta una grande opera scultorea il cui soggetto sono alcuni pneumatici che bruciano, generando un denso fumo, simbolo di caos e tensione collettiva. Le fanno da contrappunto delle grandi immagini di impronte digitali, segno dell’unicità di ogni essere umano. Questo sono solo due esempi della capacità creativa del giovane artista israeliano che, tra domande individuali e collettive, tra ordine e caos, tra controllo ed esplosione, fa emergere la figura di un uomo alle prese con desideri soggettivi, con un senso di responsabilità verso ciò che lo circonda, con la difficoltà di rimanere autonomo all’interno di un corpo sociale che tende alla conformità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog