Cerca

Morto il Nobel per la fisica Georges Charpak

Ha vinto il premio per il suo contributo ai rivelatori di particelle negli acceleratori

Morto il Nobel per la fisica Georges Charpak
È morto a Parigi, all’età di 86 anni, il Nobel francese per la fisica, Georges Charpak. Ha vinto il premio per l’invenzione e lo sviluppo dei rivelatori di particelle negli acceleratori grazie alla sua camera proporzionale a multifili, un sistema semplice di rivelazione introdotto nel 1968. Dal 1959 al 1991 ha lavorato al Cern di Ginevra.

Nato a Dabrowica, in Polonia, fu naturalizzato francese nel 1946. Fino al 1955 lavorò nel laboratorio di chimica nucleare del College de France, diretto da Frederic Joliot, poi fu distaccato al Sincrotone del Cern nel 1959, dove divenne fisico permanente nel 1963.

Nel 1978 Charpak, sostenitore del disarmo nucleare, si rifiutò di andare nell’allora Unione Sovietica per partecipare a un congresso internazionale dedicato anche ad alcune sue invenzioni. Voleva così protestare contro la condanna a sette anni di campo di lavoro per propaganda antisovietica inflitta al fisico Yuri Orlov.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog