Cerca

Viva le prelibatezze della Romagna al Wine Food Festival

Fino a dicembre, tanti appuntamenti per i buongustai, dalla “Festa dei frutti dimenticati” di Ravenna a “Raccontavino” di Correggio

Viva le prelibatezze della Romagna al Wine Food Festival
La III edizione del Wine Food Festival dell'Emilia Romagna (www.winefoodfestival.it, da consultare anche per speciali pacchetti di soggiorno) continua fino a dicembre, con decine e decine di appuntamenti dedicati alla eccellenze enogastronomiche DOP e IGP, nonché al patrimonio enologico regionale, dal Sangiovese al Culatello di Zibello, dal pesce azzurro di Cesenatico ai porcini di Borgotaro, passando per l’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia, le castagne il Formaggio di Fossa. Una lunga serie di sagre, fiere, degustazioni e mostre-mercato in città d’arte, borghi storici e località balneari davvero da non perdere.

 

Gli appuntamenti - Il prossimo fine settimana (15-16 ottobre) offre la “Festa dei frutti dimenticati” di Casola Valsenio (Ravenna), dove ritrovare sapori ormai perduti - sorbe, giuggiole, corniole, mele da rosa, azzeruole e corbezzoli, un tempo alla base del sostentamento dei contadini per combattere il freddo in arrivo - sotto forma anche di marmellate, dolci e succhi.

A Dovadola (Forlì), invece, va in scena per due domeniche di fila sua maestà il tartufo, accompagnato a tagliatelle, polenta, crostini, panzerotti e uova, che ha poco da invidiare al celebre cugino di Alba. Appuntamento simile a Calestano (Parma) per la XXI Fiera Nazionale del Tartufo nero di Fragno, con mercato tradizionale e “Borsino del tartufo” che fissa i prezzi minimi e massimi di vendita del prezioso tubero. E per smaltire le mangiate, sempre domenica 16, ecco la “Tartufo Trail Running”, corsa a piedi di 50 o 26 km su un terreno misto. Il vino fatto in casa, prodotto dal contadino con passione e poca tecnologia, è poi protagonista di “Raccontavino” a Correggio (Reggio Emilia), con annessa gara per individuare il miglior Lambrusco (da accompagnare, ovviamente, ai salumi).

Infine, segnaliamo “Panarea - La Festa del Pane” a Bondeno (Ferrara), la Sagra del marrone a Castel del Rio (nell’imolese) e i “Tipici Dop in festa” a Carpi (Modena).


di Miska Ruggeri

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog