Cerca

Putin finto turista a Mosca

durante la visita di Reagan?

Putin finto turista a Mosca
Putin faceva il turista per caso sulla piazza Rossa. E un sacco di domande imbarazzanti all'allora presidente degli Stati Uniti, Ronald Reagan. Lo afferma, secondo il sito Usa di SkyNews, il fotografo ufficiale del presidente Barack Obama, Pete Souza, sulla base di una foto da lui scattata all'epoca sulla Piazza Rossa, in cui si vede un uomo biondo da lui identificato come Putin. Il primo ministro russo Vladimir Putin avrebbe prestato servizio come agente del Kgb, travestito da turista, durante la storica visita a Mosca nel 1988. La foto mostra il presidente Reagan mentre porge la mano per stringerla ad un bambino russo, nel corso di una passeggiata sulla piazza Rossa assieme al leader sovietico Mikhail Gorbaciov. Alle spalle del bambino c'è un uomo biondo con una macchina fotografica a tracolla, all'apparenza un turista. L'uomo secondo Souza sarebbe Vladimir Putin, che all'epoca aveva 36 anni e faceva l'agente del Kgb a Dresda, in Germania Est. Souza, già allora in servizio per la presidenza, ha raccontato di essere rimasto stupito dalle domande pungenti sulla situazione dei diritti umani negli Usa che i presunti turisti fecero a Reagan. Il fotografo racconta che gli agenti di scorta gli spiegarono che i «turisti» erano agenti del Kgb con le loro famiglie. Souza, secondo SkyNews, ha detto che in seguito gli fu rivelato che l'uomo biondo nella foto era Putin. Un biografo del premier russo, Andrey Piontkovsky, smentisce però questa ipotesi: richiesto di un parere da Sky News, afferma che all'epoca Putin «era un maggiore del Kgb in servizio a Dresda e non era abbastanza importante per dover essere portato a Mosca».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigisk

    20 Marzo 2009 - 15:03

    ... il fatto strano è proprio che quell'uomo nella foto fosse stato un TURISTA nell'Unione Sovietica del tempo.

    Report

    Rispondi

blog