Cerca

La nuova app del libro sulla nascita della Terza Repubblica

Disponibile su App Store a soli € 1,59 il volume sugli ultimi 20 anni di politica italiana di Davide Giacalone e a cura di Maurizio Belpietro e Renato Brunetta

La nuova app del libro sulla nascita della Terza Repubblica

Le dimissioni di Berlusconi e la nascita del governo presieduto da Monti segnano la fine di un periodo politico, quello della “seconda Repubblica”. Costituzionalmente mai nata, non potrà neanche essere chiusa se non si riuscirà a dar forma alle  stituzioni e ai contenuti della terza. In Italia le transizioni sono lunghe. Qualche volta questo attutisce i contrasti, qualche altra li rende strazianti. Per riuscire a capire quel che succede occorre sapere come ci si è arrivati. E per riuscire a vedere quel che accadrà occorre non mentire su questo passaggio decisivo. Chi credeva che il cambio della guardia, a Palazzo Chigi, avrebbe avuto effetti taumaturgici, che i mercati avrebbero festeggiato, s’è dovuto ricredere. Noi raccontammo  quell’errore, senza per questo tacere il fatto che il governo precedente era comunque finito. Servono una destra capace di decidere e una sinistra che seppellisca i suoi mostri ideologici. Serve uscire dalla contrapposizione sterile. Sarà possibile solo praticando il linguaggio della verità. Per comprendere a fondo il quadro politico e le dinamiche degli ultimi e dei prossimi mesi troverete l'app Dalla prima alla terza Repubblica - La vera storia di una lunga transizione, di Davide Giacalone e a cura del direttore di Libero, Maurizio Belpietro, e di Renato Brunetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    12 Aprile 2012 - 10:10

    Oddio come siamo caduti in basso...Adesso anche la Casta/Cricca si è messa a fare le "APP" ! A quando le app della Camorra o della Mafia ?

    Report

    Rispondi

  • Veraleks

    27 Marzo 2012 - 14:02

    uno peggio dell'altro.

    Report

    Rispondi

  • soleados

    16 Marzo 2012 - 17:05

    Brunetta,,,,viene solo da ridere e non per la sua fisicita'. Brunetta, il tempo degli onori e' finito...via!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • soleados

    01 Marzo 2012 - 10:10

    Non ho nessuna stima di brunetta....pensate un po' che e' andato gia' in pensione come professore grazie ai contributi figurativi e poi parla a favore di innalzamento dell'eta' pensionabile. Bravo brunetta!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog