Cerca

Trattative

Calciomercato, in arrivo i primi botti: Lavezzi e Snejider verso il ritorno in Italia, ecco chi li vuole...

Calciomercato, in arrivo i primi botti: Lavezzi e Snejider verso il ritorno in Italia, ecco chi li vuole...

Si sta scaldando il calciomercato: in attesa dell'apertura ufficiale delle transazioni, a gennaio, si stanno preparando i primi botti. Anzi, qualcuno è già stato ufficializzato: è il caso di Fernando Torres all'Atletico Madrid. Un ritorno, quello del milanista alla corte dei colchoneros, comunicato in mattinata dai dirigenti del club madridista. Torres arriva a Madrid con la formula del prestito per 18 mesi.

Cerci-Milan - Stasera arriverà a Milano Alessio Cerci: l'ex giocatore dell'Atletico Madrid non raggiungerà i compagni di squadra a Dubai, dove domani si giocherà l'amichevole di lusso tra Real Madrid e Milan. Proprio domani, Cerci effettuerà le visite mediche e firmerà il nuovo contratto che lo legherà al club rossonero: Cerci inizierà ad allenarsi il 2 gennaio, mentre per ragioni burocratiche potrebbe non essere in campo il 6 gennaio, per la sfida casalinga contro il Sassuolo. Più probabile, per il fantasista ex Torino, il debutto in rossonero l'11 gennaio... proprio contro i suoi ex compagni granata.

Lavezzi-Inter - Il Pocho ha rotto con il Psg, tanto che l'attaccante argentino non si dovrebbe presentare al ritiro della squadra. Lavezzi vuole andare via da Parigi, possibilmente a titolo definitivo: sulle sue tracce ci sono Inter e Napoli. Più semplice l'ipotesi nerazzurra, con Mancini alla ricerca di una punta di peso per il proprio attacco, dopo il mancato affare Cerci: la trattativa è favorita dal fatto che le due squadre si incontreranno in amichevole domani a Marrakech, con i dirigenti che avranno tutta la possibilità per consultarsi ed intavolare la trattativa. Il costo del cartellino sarebbe di circa dieci milioni di euro, cifra comunque importante per l'Inter di questi tempi: i dirigenti nerazzurri stanno pensando anche ad un prestito con obbligo di riscatto a giugno.

Podolski-Inter - Il 2 gennaio potrebbe già arrivare alla Pinetina Lucas Podolski: rimasto in panchina anche ieri, l'attaccante tedesco potrebbe arrivare alla corte di Mancini, ma non è ancora chiaro se quella di Podolski sia una pista alternativa a quella di Lavezzi. Il nodo è di natura economica: l'Inter offre al tedesco due milioni per sei mesi, con l'Arsenal invece il tedesco ne prenderebbe tre. "Al momento non c'è nulla di concreto": ha glissato così ieri, in conferenza stampa, il tecnico dell'Arsenal, Arsene Wenger.

Sneijder-Juventus - La Juventus è a caccia di un trequartista: in cima alla lista di Marotta e Paratici ci sarebbe Wesley Sneijder, che non può essere utilizzato in Champions League, ma è il miglior fantasista attualmente sul mercato. Sarebbe un affare clamoroso, considerando che Sneijder un anno fa condannò la Juventus di Conte, sotto la neve, all'eliminazione proprio in Champions. In attesa dell'apertura delle trattative, resta aperta la pista Shaqiri: dal Bayern Monaco assicurano che lo svizzero stia chiedendo a gran forza il trasferimento in bianconero. A proposito di trequartisti, la Juventus potrebbe anche mirare su Vazquez, attaccante del Palermo.

Rolando-Juventus - Oggi i dirigenti della Juventus sperano di ottenere il sì da Rolando: il 29enne centrale portoghese sarebbe una soluzione in un momento di emergenza per la retroguardia bianconera, e Marotta ha offerto al Porto un prestito da 500 mila euro con un diritto di riscatto fissato intorno ai 4 milioni di euro. Alla Juve piace anche Montoya, terzino del Barcellona, ma prima di fare un'offerta i dirigenti bianconeri preferiscono aspettare e valutare le reali condizioni di Caceres.

Gabbiadini e Strinic-Napoli - Tra poche ore arriveranno a Napoli i due primi rinforzi di gennaio: Manolo Gabbiadini dalla Sampdoria e Ivan Strinic, difensore croato che coprirà il ruolo di terzino sinistro al posto di Ghoulam, impegnato in coppa d'Africa. Con Gabbiadini, jolly sulla trequarti offensiva, Benitez avrà diverse soluzioni in più in attacco, dove potrà far giostrare lo stesso Gabbiadini, Mertens, Hamsik e Callejon, in attesa del ritorno di Insigne.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog