Cerca

La bolla

Crisi Parma, Sky fa pressione sulla Lega Calcio: "Abbiamo già pagato, si deve giocare"

Crisi Parma, Sky fa pressione sulla Lega Calcio: "Abbiamo già pagato, si deve giocare"

Sky non ci sta a rimetterci abbonati e soldi per colpa della crisi del Parma calcio. In una letteraccia inviata alla Lega Calcio mette in chiaro che da parte sua la tv ha fatto il proprio dovere, ora tocca ai presidenti di serie A: "Come avrete visto abbiamo proceduto al pagamento anche della quinta rata del corrispettivo previsto per la stagione in corso. Non possiamo non manifestare la nostra grave e crescente preoccupazione per quanto sta accadendo in relazione al Parma".

Minaccia - Prosegue il discorso con toni pesanti e fermi: "Il campionato ha già perso la sua regolarità, ci stupiamo che da parte vostra non vi sia stato alcun intervento per prevenire questa situazione". Si conclude con una frase quasi minatoria:  "Vi chiediamo di spiegare cosa intendete fare per fronteggiare con efficacia la situazione. E confidiamo – ecco il cuore della missiva – che l’ulteriore supporto da noi appena versato venga da voi utilizzato a tal fine". È perfettamente chiaro cosa si aspetta Sky in cambio dei 650 milioni di euro l’anno che versa al calcio italiano. Il Parma dovrà tornare in campo per forza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • deltabravo

    06 Marzo 2015 - 10:10

    sky paga il governo ladro se ne infischia l'importante è avere i soldi in cassa il resto sono fesserie tanto ti hanno dato le freguenze gratis

    Report

    Rispondi

blog