Cerca

Sfide

Coppa America, la finale tra Cile e Argentina: un'occasione (imperdibile) per Leo Messi

Coppa America, la finale tra Cile e Argentina: un'occasione (imperdibile) per Leo Messi

Si avvicina la finalissima di Coppa America. Dopo risse burrascose, dita malandrine e bellissimi gol, le due squadre che si affronteranno stasera alle 22 (ora italiana) sono i padroni di casa del Cile contro l'Argentina di Leo Messi e Carlitos Tevez. Tra le due la favorita sembra essere però l'Argentina, che ha vinto le ultime quattro edizioni della competizione giocate in territorio cileno, e nelle altre due è arrivata seconda. E Messi non vede l'ora di portare alla sua Nazionale un trofeo. La pulce dopo aver vinto ogni trofeo calcistico possibile e immaginabile, scalpita e vuole consacrarsi anche nell'Olimpo dell'Albiceleste: il Mondiale non l'ha mai visto, la Coppa America neppure. Per Messi si tratta di un'occasione d'oro per zittire chi ancora trova argomenti per criticarlo. Inoltre, la vittoria in Coppa America, sarebbe una succulenta rivincita dopo aver mancato la vittoria del Pallone d'Oro, andato a Cristiano Ronaldo.

Gli avversari di Messi - Il Cile dal canto suo combatterà sotto la guida dello juventino Arturo Vidal, punto cardine della squadra dei padroni di casa. Il compagno di squadra Mauricio Pinilla (che milita nell'Atalanta) gli farà da sostegno e ce la metterà tutta per vincere il trofeo e per potersi tatuare così la "Copa". Dopo essersi inciso sulla pelle la traversa che ha preso ai Mondiali col Brasile, Pinilla non vede l'ora di trovare il giusto spazio sul corpo per un vero ricordo felice. La Coppa manda in vacanza il calcio che conta. È l’ultimo trofeo di alto livello, prima delle supercoppe di agosto. Uno dei due, tra Vidal e Tevez è destinato a perdere per la seconda volta un trofeo in finale (dopo la Champions League in cui ha trionfato il Barcellona).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog