Cerca

Recidivo

Il calciatore Papiss Cissè sotto accusa dall'ex moglie: " È bigamo"

Il calciatore Papiss Cissè sotto accusa dall'ex moglie: " È bigamo"

Dopo il tradimento, ora si scopre che è anche bigamo. Vi ricorderete la storia del calciatore Papiss Cissè che dopo aver detto alla ragazza di andare in Senegal invece è volato a Parigi per sposarne un'altra, lasciandole altre due deluse in altrettante città sparse nel Mondo. In un’intervista esclusiva rilasciata al Sun, Adjia Sini Thiaw la prima moglie del calciatore del Newcastle, aggiunge nuovi particolari piccanti e scandalosi alla sua vita. Sposati in patria nel 2013, la coppia ha avuto il piccolo Ousmane nel 2005, secondo il certificato di matrimonio, ma a quanto pare questo documento è stato falsificato.

Pedofilo - Il tutto per nascondere l'età della ragazza ed evitare 10 anni di galera visto che il giocatore l'avrebbe messa incinta ad appena 13 anni. La donna spiega al giornale: "La pedofilia è un reato grave e quest’accusa avrebbe avuto delle pesanti ripercussioni sulla sua carriera, così abbiamo deciso di modificare la data di nascita del bambino, in modo che Papiss non avesse guai con la giustizia. All'epoca mio papà era sconvolto, ma io amavo Papiss e volevo stare con lui”.

La fuga - Una storia tormentata sin dall'inizio data la distanza tra i due : "Nell'estate del 2013 Papiss è tornato in Senegal e mi ha chiesto di sposarlo e io ovviamente ho accettato". Cissé però alla fine è rientrato a Newcastle, senza moglie e figlio come afferma Adjia: "L’estate scorsa Papiss è tornato a casa e mi sono subito resa conto che non era più quello di prima. Sapevo che aveva avuto una ragazza in Inghilterra. Da quel momento non ho più avuto sue notizie, fino a quando non ho letto del matrimonio sul giornale e mi si è spezzato il cuore. Solo che io e Cissé non abbiamo mai divorziato, quindi la moglie legale resto sempre io e non lei".

Due mogli - Sebbene infatti il calciatore sia un musulmano praticante e la poligamia sia diffusa in Senegal, al momento del primo matrimonio l'uomo aveva optato per la monogamia, una scelta che per la legge va portata a vita. Di conseguenza, convolando a seconde nozze, Papiss è diventato bigamo e ora rischia un anno di cella sia in Francia che in patria, ma solo se la prima moglie lo denuncerà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog