Cerca

Speranzosi

Milan, Silvio Berlusconi su Ibra: "Se vuole venire lo prendo"

Milan, Silvio Berlusconi su Ibra: "Se vuole venire lo prendo"

80 milioni per rinforzare la rosa. È questa la cifra che il Milan di Berlusconi aveva programmato di spendere per creare la nuova
squadra di Mihajlovic. In lontananza rimane sempre il miraggio Ibrahimovic che tormenta il club di Milanello esattamente come farebbe un'oasi nel deserto con un beduino assetato. L'unico bomber che riesce a mettere d'accordo la dirigenza, la panchina e i tifosi. Nella giornata di ieri Silvio Berlusconi ha messo le cose in chiaro: "Ibra? Se vuole venire lo prendo", aumentando ancora di più la sete di acquisto.

Nuovi obiettivi - Con l'arrivo di Bacca, Bertolacci e Adriano, e la partenza di El Shaarawy il tesoretto milanista rimane più o meno invariato e sempre a disposizione dello svedese. I nuovi obiettivi dei Diavoli in attesa di Zlatan, sono diventati Romagnoli e Witsel. Per il primo non sembra esserci per ora nessuna speranza, poiché il Club di Trigoria ha rifiutato l'offerta di 25 milioni per il giocatore. Per il belga invece le difficoltà provengono principalmente dall'elevata richiesta economica dello Zenit San Pietroburgo. Il club russo non rinuncerebbe al suo cartellino per una cifra inferiore ai 30 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog