Cerca

Soldi

Sampdoria, Ferreo e l'eredità milionaria lasciata da Garrone

Sampdoria, Ferreo e l'eredità milionaria lasciata da Garrone

In tanti si sono chiesti come l'imprenditore Massimo Ferrero sia riuscito a gestire la Sampdoria, rilevata dalla famiglia Garrone lo scorso anno. L'acquisto simbolico di 1000 euro non poteva bastare a giustificare il mercato acquisti della passata stagione, durante la quale er Viperetta era riuscito a portare a Genova anche Samuel Eto'o, con tanto di presentazione all'Acquario ligure. In realtà il legame tra Edoardo Garrone  e il club doriano non si sarebbe mai disciolto. Secondo quanto riporta il quotidiano Repubblica, nei bilanci della Sport Spettacolo Holding, società che controlla la Samp di Ferrero, sarebbero comparsi misteriosamente 62,5 milioni di euro. A questi vanno aggiunti 2,9 milioni, iniettati nelle casse societariedalla ex controllante Sampdoria Holding prima della vendita, il totale fa 65,4 milioni di cui 36,5 milioni sono direttamente nelle casse dell'Unione Calcio Sampdoria e 28,9 milioni nel conto capitale della Sport Spettacolo Holding.

La nuova Samp -  Secondo l'indiscrezione quindi, la Samp ha potuto chiudere la stagione con il ritorno in Europa league grazie all'intervento diretto dell'ex presidente che, prima di cederla, avrebbe azzerato il debito societario di 22,7 milioni di esposizioni con le banche, consegnando al Viperetta una Ferrari chiavi in mano. Si allontanano così le voci che volevano il club doriano in difficoltà economiche, così come il suo presidente. Secondo le previsioni riuscirà a chiudere la stagione 2015-16 in utile grazie all’aumento del fatturato da 40 a 60 milioni e alla riduzione degli stipendi da 45 a 30 milioni. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog