Cerca

"Sta zitto"

Luciano Moggi assolto dall'accusa di diffamazione da parte di Javer Zanetti

Luciano Moggi assolto dall'accusa di diffamazione da parte di Javer Zanetti

Luciano Moggi è stato assolto dal Tribunale di Milano dall’accusa di aver diffamato l’ex presidente dell’Inter Giacinto Facchetti (morto nel 2006). Al centro del processo c’erano alcune affermazioni rese dall’ex dg della Juventus in una trasmissione tv nel 2010. Il pm Elio Ramondini aveva chiesto una condanna a 10mila euro di multa per Moggi. Secondo la sua ricostruzione, l’ex bianconero aveva
diffamato Facchetti perché, nel corso del programma Notti magiche del 25 ottobre 2010, rivolgendosi a Javier Zanetti, allora capitano dell’Inter, aveva detto: "Quello che emerge dal processo di Napoli e che emergerà ancora, le telefonate del tuo ex presidente (Facchetti, ndr) che riguardano le griglie e una richiesta ad un arbitro di vincere la partita di Coppa Italia con il Cagliari, e l’arbitro era Bertini. Ci sono le telefonate intercettate sue, le telefonate di Moratti e la telefonata di imbarazzo di Bertini, i pedinamenti, le intercettazioni illegali e anche i passaporti falsi e quindi sta zitto Zanetti, è meglio per te ed è meglio per l’Inter".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ALFININO

    15 Luglio 2015 - 23:11

    sto dalla parte di GIACINTO FACCHETTI

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    15 Luglio 2015 - 22:10

    Ricordo le telefonate dove di sentiva chiaramente Facchetti fare certe richieste, così come quella di Moratti. Negare l'evidenza fa parte del sistema Inter. Contento per Moggi!

    Report

    Rispondi

  • Nanni60

    15 Luglio 2015 - 21:09

    il responsabile sport di libero che ne pensa?

    Report

    Rispondi

    • Lorenzo1508

      Lorenzo1508

      16 Luglio 2015 - 00:12

      Pendiamo tutti dalle labbra del responsabile sport di libero! Tale fabrizio biasin(noto supporter della seconda squadra di milano)

      Report

      Rispondi

    • frabelli

      15 Luglio 2015 - 23:11

      Non le piace il giudizio dato da un giudice? Perché deve chiedere un parere al responsabile dello sport di Libero?

      Report

      Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    15 Luglio 2015 - 21:09

    Ad una persona spregevole come questa dovrebbe essere impedito anche il solo parlare. Non si può mettere a confronto un signor Zanetti e questa nullità.Squallido truffatore, buttato fuori pure dai suoi ultimi datori che pure santi non sono affatto, condannato, ha rovinato grandemente l'immagine del calcio italiano, ed ancora oggi viene intervistato da Libero? Pazzesco ma non vi vergognate?

    Report

    Rispondi

    • Lorenzo1508

      Lorenzo1508

      16 Luglio 2015 - 00:12

      Il livore, la rabbia verso questo Signore non vi fa manco capire che non è un'intervista ma la SENTENZA DI UN TRIBUNALE!!! GIACINTO FACCHETTI era un paraculo e telefonava più del Signor Moggi, chiedendo arbitri ad hoc e di vincere partite! Intercettazioni di telefonate simili del Signor Moggi NON ESISTONO!!! lO DICONO I FATTI! Mettetevelo bene nelle vostre teste vuote!!!

      Report

      Rispondi

    • frabelli

      15 Luglio 2015 - 23:11

      Ma ha letto l'articolo o no? Le telefonate ci furono, quelle dell'allora presidente dell'Inter Facchetti (spiace sia morto, ma questo non lo fa diventare santo) e quelle di Moratti che richiedevano determinati favori. Quando è Moggi l'accusa ti va bene se è uno dell'Inter no?! Non scherziamo per favore, questo atteggiamento mette in dubbio la sua intelligenza, è un atteggiamento da tifoso.

      Report

      Rispondi

blog