Cerca

Campione

Fabio Aru, l'impresa: la Vuelta è sua. Strappa la maglia rossa alla tappa decisiva

Fabio Aru

Impresa di Fabio Aru che, nella penultima tappa della Vuelta è riuscito a sottrarre la maglia rossa di leader della generale all’olandese Tom Dumoulin, infliggendogli sul traguardo di Cercedilla un distacco abissale. Domani la ventunesima e ultima tappa-passerella, con arrivo a Madrid, dove si concluderà la corsa a tappe spagnola. "Questa vittoria è dei miei compagni di squadra: non solo oggi ma per tutta la Vuelta sono stati eccezionali". Fabio Aru, dunque, li nomina uno ad uno, compresi Nibali e Tiralongo, che hanno lasciato il gruppo nei primi giorni: il suo trionfo alla Vuelta a Espana va condiviso con tutta l’Astana, la squadra, che è stata impeccabile, in particolare nella tappa decisiva. Il sardo infatti ha strappato la maglia rossa a Dumoulin soprattutto grazie alla tattica. "Abbiamo inziato questa Vuelta con un po’ di problemi - ha spiegato Aru ad Eurosport - ma abbiamo dimostrato di essere un gruppo compatto, quando le cose vanno bene o male. Ci siamo motivati a vicenda e la nostra forza è stato il gruppo. Sono contento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andresboli

    13 Settembre 2015 - 14:02

    bravo, finalmente un'altra faccia nuova.

    Report

    Rispondi

blog