Cerca

Wonder Woman

Serena Williams eroina: il ladro le ruba il portafoglio ma lei lo rincorre e lo acciuffa

Serena Williams eroina:  il ladro le ruba il portafoglio ma lei lo rincorre e lo acciuffa

Il pranzo di Serena Williams con un'amica rischiava di trasformarsi in un incubo. Come lei stessa ha raccontato su Facebook: "Ieri a pranzo mi è successa una cosa pazzesca. Ero seduta a godermi del cibo cinese (delizioso, aggiungo) e questo ragazzo era in piedi accanto a me. Eravamo solo in due sedute ad un tavolino da 4 persone, chiacchierando come se non ci vedessimo da anni. Questo ragazzo mi era accanto e qualcosa (che ora ho soprannominato il mio intuito da supereroe) mi ha suggerito di guardarlo. Il mio telefonino era appoggiato sulla sedia, ma non mi sentivo tranquilla. Quell'uomo era lì da troppo tempo. "E' un cliente?", ho pensato "Sarà in fila per la toilette?", e ho anche provato a togliermi questa strana sensazione. Tuttavia, ho continuato a controllarlo con la coda dell'occhio. Proprio quando l'attenzione è calata questo ladruncolo comune ha preso il mio telefono e si è rapidamente allontanato. Ho guardato la sedia, quindi ho urlato 'Oh mio Dio, quel tizio mi ha preso il telefono!'"

L'eroica ripresa - "Senza pensarci ho reagito (da qui la foto da superwoman). Sono saltata in piedi facendomi strada dentro e fuori l'accogliente ristorante (saltando su una sedia o due) e l'ho inseguito. Ha iniziato a correre ma sono stata più veloce. Ero su di lui in un lampo! Con il tono più minaccioso ma calmo di cui sono capace gli ho gentilmente chiesto se 'accidentalmente' avesse preso il telefono sbagliato. Ha farfugliato, probabilmente non si aspettava che questo accadesse. Ha pensato alla cosa giusta da dire e alla fine ha replicato 'Dio solo sa cosa ho fatto! C'era tanta confusione nel locale. Devo aver afferrato il telefono sbagliato'", ha continuato la tennista americana.

Poteri magici - "Supereroina forse? Cavolo sì! Ho la velocità, i salti, il potere, il corpo, la seduzione, il sex appeal, la forza, la leadership e anche la calma nella tempesta. Ascoltate sempre la vostra voce interiore da supereroe. Tenete sempre le vostre cose vicino a voi! Combattete per ciò che è giusto. Resistete per quello in cui credete! Siate supereroi! Quando sono tornata al ristorante ho ricevuto una standing ovation. Ero orgogliosa. Ho mostrato ad ogni uomo presente che posso resistere a un bullo e agli altro uomini. E' stata una vittoria per le donne! Solo perché sei una donna non essere spaventata di affrontare ogni sfida e non essere la vittima, ma l'eroe!", ha concluso la Wonder Woman Serena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Oceanoneri

    05 Novembre 2015 - 19:07

    Forse è tutto combinato per ricostruire la sua immagine uscita distrutta da Flushing Meadows. A pensar male si sbaglia ma…

    Report

    Rispondi

  • renzobaldo

    05 Novembre 2015 - 18:06

    grande Serena. come tennista ci mancherai.

    Report

    Rispondi

blog