Cerca

Calciatori

Zitti tutti, ora parla Ronaldinho: "Basta balle, vi dico chi è il più forte al mondo"

Ronaldinho

"Neymar è già il mio erede. È un grande giocatore e il Brasile dovrà affidarsi a lui per le prossime stagioni". In un’intervista rilasciata a Marca, Ronaldinho "incorona" il connazionale Neymar. "Il Pallone d’Oro? Tutti e tre i finalisti sono degni di vincerlo per l’anno che hanno disputato. Messi, Cristiano Ronaldo e Neymar si sono distinti nei loro club e possono vincere". La Liga? "Non vedo molte partite, ma la seguo sempre. La lotta tra Barcellona, Real Madrid e Atletico Madrid è molto eccitante - ha evidenziato -. Mi manca la Liga, i tifosi, le partite. Ringrazio tutti per l’affetto che mi hanno mostrato quando ho giocato lì".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog