Cerca

Il processo

Calcioscommesse, la mossa a sorpresa del ct Conte ai giudici

Calcioscommesse, la mossa a sorpresa del ct Conte ai giudici

Rito abbreviato, per arrivare alla sentenza prima dell’esordio degli azzurri agli Europei di Francia del 13 giugno contro il Belgio. Era già stato annunciato alla prima udienza preliminare presso il tribunale di Cremona, ma oggi è arrivata la richiesta ufficiale. Il Ct della Nazionale, Antonio Conte, imputato di frode sportiva (ai tempi in cui allenava il Siena), attraverso gli avvocati Leonardo Cammarata e Francesco Arata, ha chiesto di essere processato con il rito abbreviato. I legali del tecnico hanno formalizzato la richiesta durante la seconda udienza preliminare del maxi procedimento sul calcioscommesse. Al pari di Conte hanno chiesto il rito abbreviato anche Angelo Alessio, ex vice di Conte al Siena, Alessandro Veltroni, ex presidente dell’Alessandria, Ermanno Pieroni, ex direttore sportivo dell’Ancona Calcio, Roberto Previtali, ex capitano dell’Albinoleffe, Daniele Quadrini, ex difensore del Sassuolo, e Guido Marilungo, ex dell’Atalanta. La decisione del gup di Cremona, Pierpaolo Beluzzi, arriverà domani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog