Cerca

Lo scippo

Rubati due mitici trofei del Milan. Il giallo dell'asta a Londra

Rubati due mitici trofei del Milan. Il giallo dell'asta a Londra

Stavano per finire nelle mani di un collezionista di trofei sportivi due coppe "minori" conquistati dal Milan tra il 1988 e il 1990. La Sotheby's di Londra avrebbe battuto all'asta la Toyota Cup, assegnata al miglior giocatore della finale di Coppa Intercontinentale di Tokyo del '90, e il Trofeo Santiago Bernabeu", vinto dai rossoneri a Madrid nell'88, se la Procura di Milano non avesse bloccato tutto visto che ha in corso un'indagine per appropriazione indebita.

L'inchiesta - L'asta doveva svolgersi già a fine 2014, ma la notizia dello stop da parte della procura milanese è emersa ora dalle carte giudiziarie. Come riporta il Corriere della sera, la coppa assegnata a Rijkaard avrebbe un valore commerciale di circa 200mila euro, ma per un tifoso milanista quell'oggetto potrebbe superare di gran lunga la cifra. Più ambito il Trofeo Santiago Bernabeu, considerato tra le coppe più pacchiane che siano mai state ideate. Quando le due coppe sono comparse nel catalogo, il Milan si è accorto della sparizione dal Museo degli originali, considerando che ognuno ha almeno due esemplari, più svariate riproduzioni. Così è arrivato l'esposto in procura dell'avvocato Leandro Cantamessa con la richiesta di sequestro dei trofei. Da Londra però arriva il diniego alla richiesta da Milano, anche se la casa d'asta blocca la vendita e la toglie dal catalogo. Le indagini della procura si sono quindi concentrate sui soci della Autentico sport srl e della Sms srl, che gestiscono il San Siro Museo & Tour. Da parte loro, gli indagati ribadiscono di "aver legittimamente acquistato le Coppe, assieme ad altri trofei, dal proprietario" precedente, un altro socio della "Autentico sport srl" ed ex direttore del Museo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog