Cerca

Euro 2016

Una mazzata per la Croazia: la punizione per il lancio di fumogeni contro la Repubblica Ceca

Una mazzata per la Croazia: la punizione per il lancio di fumogeni contro la Repubblica Ceca

La Uefa ha vietato alla Federcalcio della Croazia la vendita di biglietti a tifosi inclusi nella ’listà degli hooligan per le restanti gare di Euro2016. In più ha inflitto alla federazione croata una multa di 100mila euro. Questo l’esito del procedimento disciplinare aperto a seguito di quanto accaduto in occasione del 2-2 di Saint Etienne contro la Repubblica Ceca, gara al termine della quale la Croazia era finita sotto accusa per lancio di fumogeni e di altri oggetti, disordini e comportamenti razzisti. "Queste sanzioni - precisa la Uefa - sono differite, nell’ambito di un periodo di prova, sino alla fine del torneo. Tali decisioni assunte dalla Commissione disciplinare di controllo sono inappellabili", si legge ancora nella nota della Uefa, che ha dunque usato un pugno leggero, nonostante la recidività della Federcalcio croata. Scongiurati il rischio di espulsione da Euro2016, paventato dagli stessi calciatori croati, e altre
penalità pesanti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400