Cerca

Sfide

De Rossi, minaccia alla Juventus: "Occhio, perché se ce l'hanno fatta loro..."

Daniele De Rossi

Vietato pensare di partire già battuti. Parola di Daniele De Rossi, che pur ammettendo che quest’anno affrontare la Juve sarà «difficilissimo» ricorda come il calcio ci ha insegnato che può succedere di tutto: guardiamo il Leicester o il Portogallo all’Europeo, senza dimenticare la stessa Italia. Giocheremo senza pensare a Juve e Napoli». E dunque mentre la Roma è impegnata nella tournée Usa (stanotte ha giocato contro il Liverpool a St. Louis) De Rossi avvisa: «Noi siamo sempre stati molto frettolosi, a volte c’è stata la netta sensazione che potessimo essere più forti degli altri e così non è stato». Niente patemi anche sul rinnovo del contratto: «Sono serenissimo - assicura il 33enne giallorosso - Non ci sto pensando, questi discorsi si faranno in casa o in famiglia o in fase di rinnovo. E poi, proprio per il fatto che potrebbe anche essere l’ultima stagione, perché non farla diventare la più bella della mia carriera?».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog